BILANCIO SOCIALE 2017

C’è qualcuno seduto all’ombra oggi perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa
(Warren Buffet)

Eccoci giunti all’appuntamento con il bilancio sociale, alla sua quarta edizione, e a cui ci muovono, in attesa di obblighi normativi ancora in progress, senso di responsabilità e desiderio di comunicare con i nostri stakeholder. Ogni volta lo ritroviamo preziosa occasione per fare il punto sulle azioni decise, quelle compiute, quelle solo avviate… voltandoci indietro, guardando con un poco di distanza, proviamo un po’ di sconforto per quelle che tardano a raggiungere l’obiettivo ma anche soddisfazione ed orgoglio per quelle realizzate. Niente come il bilancio sociale, che per esigenze di sintesi richiede di scegliere gli eventi più significativi, ci permette di renderci conto di quanto abbiamo lavorato, di quante cose sono state fatte nei molteplici ambiti che caratterizzano la nostra Fondazione. Ecco che quelle interminabili riunioni, i passaggi di carte e comunicazioni, tutta la fatica profusa a far quadrare tempo ed obiettivi, conciliare procedure e bisogni delle persone, tessere relazioni all’interno ed all’esterno, decidere tra opzioni contrastanti, tra urgenza e priorità si sono tramutate in un fitto elenco di attività realizzate: nuovi servizi per la comunità e per il nostro personale, nuovi posti di lavoro, momenti culturali ed occasioni d’aggregazione… Cambiamenti e un numero infinito di quotidiani gesti di assistenza e di cura per cui gli ospiti ed i familiari ci hanno premiato con un esito di valutazione della qualità, migliorabile certo, ma di cui essere
soddisfatti.

ANZIANI AL CENTRO
La nuova comunità residenziale a Brescia

Con il progetto “ANZIANI AL CENTRO”, soluzione alloggiativa in coabitazione per n°12 anziani con un discreto livello di autosufficienza ed una richiesta di supporto cd. “a bassa protezione” che sarà disponibile da settembre, abbiamo inteso offrire a queste persone la possibilità di rimanere al CENTRO della propria vita, al CENTRO della propria famiglia e al CENTRO della propria città nella consapevolezza che le abilità ed autonomie residue di un anziano non debbano essere “contenute”, come troppo spesso accade, bensì valorizzate ed alimentate per consentire, sempre, il raggiungimento della .. felicità possibile.

IN EVIDENZA

La Fondazione Casa di Dio Onlus è una realtà storica che da oltre 400 anni rappresenta un punto di riferimento nello scenario bresciano nei servizi resi alle persone più bisognose. Grazie all’esperienza maturata, l’istituzione è in grado oggi di proporre e realizzare sul territorio una rete di servizi che rispondano all’obiettivo di favorire e sostenere il più possibile l’autonomia dell’anziano, mantenendolo inserito nel tessuto sociale del proprio ambiente. In questo ambito le Residenze Sanitarie Assistenziali “Casa di Dio”, “La Residenza”, “Alessandro Luzzago” e ”Livia Feroldi“ si propongono proprio come luoghi accoglienti e “familiari” grazie a personale altamente qualificato ed alla cura dedicata ad ogni singolo ospite.
I servizi della Fondazione Casa di Dio non finiscono qui; con l’obiettivo di fornire una risposta assistenziale su misura, sono messi a disposizione servizi domiciliari o semi-residenziali come l’RSA aperta ed il Centro diurno integrato “San Carlo Borromeo”, ma anche 15 mini-alloggi protetti, veri e propri appartamenti nel centro della città provvisti di tutti i confort ed inseriti nel contesto protetto della Rsa Casa di Dio. Per concludere, la nuova comunità residenziale, accogliendo 12 ospiti con un buon livello residuo di autonomia, completa la nostra offerta assistenziale.

La Fondazione Casa di Dio Onlus è una realtà storica che da oltre 400 anni rappresenta un punto di riferimento nello scenario bresciano nei servizi resi alle persone più bisognose. Grazie all’esperienza maturata, l’istituzione è in grado oggi di proporre e realizzare sul territorio una rete di servizi che rispondano all’obiettivo di favorire e sostenere il più possibile l’autonomia dell’anziano, mantenendolo inserito nel tessuto sociale del proprio ambiente.
In questo ambito le Residenze Sanitarie Assistenziali “Casa di Dio”,”Livia Feroldi“e “La Residenza” si propongono proprio come luoghi accoglienti e “familiari” grazie a personale altamente qualificato ed alla cura dedicata ad ogni singolo ospite.

La medesima filosofia, muove la Fondazione nel sostegno ai minori in difficoltà ed alle loro famiglie con la Casa dei Bambini; il servizio offerto ai bambini sottoposti a gravose terapie ospedaliere, è quello di un’accogliente abitazione dove poter soggiornare con la propria famiglia durante il difficile periodo di cura necessario. Poter chiamare “Casa” un ambiente in circostanze di estrema difficoltà pensiamo possa essere un valido aiuto per tutta la famiglia.

LE NOSTRE CASE