Nucleo ALZHEIMER

Fornire accoglienza in un ambiente protetto e privo di pericoli con uno staff preparato ad affrontare nel modo più corretto le svariate manifestazioni della patologia attraverso interventi atti a mantenere il più possibile attive le capacità residue e l’autonomia della persona” è questo il principio su cui si fonda il nucleo protetto denominato Mughetto posto al piano terra di Casa Feroldi.

Composto da n°20 camere singole, tutte dotate di bagno ad uso personale, include un ampio locale soggiorno per il pranzo, una zona centrale per le attività comuni, un bagno assistito, il locale infermeria ed un ampio ufficio riservato al personale con annessa tisaneria. Dal Nucleo è inoltre possibile accedere ad un giardino, ad uso esclusivo degli ospiti, in cui un recentissimo intervento di sistemazione (il giardino è stato inaugurato il mese di luglio del 2016) ha permesso la creazione di un percorso sensoriale e terapeutico all’aperto studiato per favorire le seguenti finalità terapeutiche:

  • Ridurre i problemi comportamentali ed in particolare il disorientamento spazio temporale, i tentativi di fuga, il girovagare afinalistico (wandering) e le reazioni catastrofiche;
  • Ridurre l’uso dei farmaci psicoattivi;
  • Ridurre, se non abolire, il ricorso alla contenzione;
  • Rallentare il declino delle capacità funzionali;
  • Compensare i deficit cognitivi e funzionali causati dalla demenza;
  • Stimolare le capacità residue;
  • Stimolare la memoria remota dei pazienti nei riguardi delle loro attività precedenti, come ad esempio accudire i fiori, passeggiare nel giardino, ecc..

Il personale che opera nel Nucleo Alzheimer viene adeguatamente formato tramite appositi corsi e continuamente stimolato all’aggiornamento e al confronto mediante periodici incontri; svolge inoltre programmi di assistenza, di animazione, di riabilitazione motoria e funzionale seguendo un preciso percorso dettato dal Piano di Assistenza Individuale studiato dall’équipe del nucleo stesso al momento dell’ingresso dell’ospite. Altro punto fondamentale che diventa indicatore di qualità del lavoro, è la capacità di rapportarsi con i famigliari in quanto, a loro volta, essi hanno bisogno di informazioni adeguate e di incontrare operatori con buone capacità di ascolto, di comprensione e di sostegno.

Il nucleo Alzheimer è incluso nell’offerta assistenziale della Rsa Livia Feroldi. Per maggiori informazioni rimandiamo alla pagina dedicata”